Mission

Valorizzare, a livello internazionale, il carattere sociale e mutualistico delle cooperative italiane promuovendo uno sviluppo economico e sociale sostenibile.

 

L’identità di Coopermondo si fonda sui principi e sui valori cooperativi fissati nella “Dichiarazione sull’identità cooperativa” per la prima volta nel 1937 e periodicamente aggiornata dall’ACI – Alleanza Cooperativa Internazionale.

La nostra azione è volta a valorizzare a livello internazionale il carattere mutualistico e sociale delle cooperative italiane (riconosciuto dall’articolo 45 della Costituzione italiana) quali organizzazioni per lo sviluppo economico e sociale di ogni territorio.

Inoltre, in quanto Associazione promossa dalla Confcooperative, la nostra filosofia si ispira alla Dottrina sociale della Chiesa, formatasi in seguito all’enciclica Rerum Novarum emanata da Papa Leone XIII nel 1891.

Oggi anche Papa Francesco rivolge un appello alla solidarietà universale per unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale.

“… gli impatti più pesanti dell’attuale modello di sviluppo probabilmente ricadranno per i prossimi decenni sui Paesi in via di Sviluppo [dove] molti poveri vivono in luoghi particolarmente colpiti […] e i loro mezzi di sostentamento dipendono fortemente dalle riserve naturali e dai cosiddetti servizi dell’ecosistema, come l’agricoltura, la pesca e le risorse forestali”

In linea con le parole del Santo Padre, Coopermondo si propone di dare una risposta concreta ai problemi socio-economici dei Paesi in via di sviluppo attraverso la formazione e l’assistenza tecnica per aiutare a creare economie cooperative e tre volte sostenibili (a livello economico, sociale e ambientale).

Le imprese cooperative, esempio di democrazia economica, sono uno strumento chiave per ridurre le disuguaglianze nel mondo, assicurare un lavoro dignitoso a donne e giovani in un’ottica di pari opportunità.

Coopermondo opera come un’agenzia di sistema, nell’ambito della cooperazione internazionale allo sviluppo, specializzata per creare mutui benefici nei confronti de:

  • Le popolazioni ed i territori esteri, attraverso i propri progetti;
  • I soci e tutte le strutture di Confcooperative vocate alla cooperazione internazionale, attraverso attività di servizio.

Il modello cooperativo e la sfida della povertà

I Progetti di Coopermondo

  • Agricoop Colombia è un progetto pilota che mira al rafforzamento della produttività e delle attività di gruppi imprenditoriali solidali e cooperativi agricoli e di acquacoltura della regione del Cauca, territorio he soffre ancora le conseguenze di anni di conflitto armato.
  • Il progetto si propone di contribuire alla sicurezza e alla sovranità alimentare del Togo attraverso uno scambio di esperienze  e competenze tra il movimento cooperativo italiano e le organizzazioni rurali del Togo.
  • La realizzazione di un "Centro di formazione per l'acquacoltura" ha l'obiettivo di raggiungere la sicurezza alimentare garantendo una dieta più sana e proteica per tutti, specialmente per i bambini, e di assicurare una crescita economica sostenibile delle famiglie nelle comunità di Bo e di Kakua.
  • Il progetto mira a innescare un circolo virtuoso attraverso l'aumento della superficie adibita all'agricoltura e lo sviluppo di una cooperativa come centro per la coltivazione e la commercializzazione dei prodotti. Inoltre sono stati organizzati corsi di alfabetizzazione di base per le donne e gli anziani dei villaggi.
  • Promuovere e sostenere il modello cooperativo quale strumento economico-sociale di emancipazione dallo sfruttamento; formazione tecnica e training on the job secondo il modello cooperativo; diffusione della “cultura cooperativa” quale forma di crescita sociale e affermazione dell’individuo.