Tag: WomeNpowerment

In Cape Verde, training co-operators in the communities of Ribeira dos Saltos

From 1st  to 14th february, as part of the agreement signed with the Poser ProgramPrograma para a Promoção das Oportunidades Sócio-económicas Rurais,  the COOPERMONDO’ second mission took place in Cape Verde, on the island of Santiago.
Following a peer education based approach the mission was organized starting from the anthropological report realized by Dr. Rosa Tolla, who has visited the rural area of ​​the Municipality of Santa Cruz in November 2018. The presence of the anthropologist in this phase was crucial for both the mediation in the field and the development of a training strategy appropriate to the social structure of the community of Ribeira dos Saltos.
Seven training were performed by Dr. Noemi Spagnoletti using the manual Think.Coop promoted by the International Labor Organization (ILO). Through this method, each participant analyzed cooperative principles and how to choose if a cooperative enterprise can be advantageous to improve its/her work, income and livelihood. The manual has been translated into Portuguese in order to train 15 local technicians, some of whom had the opportunity to apply the training on the field in Creole language, for a total of 40 beneficiaries (among women, men and young farmers).
At the same time, the ethnographic data collection expanded the network within the rural communities of the Municipality of Santa Cruz. During this mission, priority was given to the deepening of activity and working conditions of some local associations and cooperatives. The productors face an enormous difficulty: the lack of water due to the severe drought that has affected the country for about five years, making working conditions very difficult. Addressing the problem in groups is a valid moral support for rural communities.
“Cooperativa è uma oportunidade de transformar uma pequena coisa em uma grande coisa. Unidos somos mais forte! “- Farmer of the COOPARP cooperative.

A Capo Verde, formando cooperatrici e cooperatori nelle comunità di Ribeira dos Saltos

Nell’ambito dell’accordo stipulato con il Programma PoserPrograma para a Promoção das Oportunidades Sócio-económicas Rurais, dal 1 al 14 Febbraio si è svolta la seconda missione di COOPERMONDO a Capo Verde, nell’isola di Santiago.
Seguendo un approccio partecipativo che parte dal basso, la missione è stata organizzata a partire dal diagnostico antropologico realizzato dalla  dott.ssa Rosa Tolla, che si era recata nella zona rurale del Municipio di Santa Cruz a Novembre 2018. La presenza dell’antropologa in questa fase è stata fondamentale per la mediazione sul campo e per elaborare una strategia di lavoro adeguata alla compagine sociale della comunità di Ribeira dos Saltos,
Direzionate dalla dott.ssa Noemi Spagnoletti sono state realizzate sette formazioni utilizzando la metodologia Think.Coop promossa dall’International Labour Organization (ILO) tramite la quale vengono analizzati in maniera partecipativa i principi cooperativi e come scegliere se un’impresa cooperativa può essere vantaggiosa per migliore il proprio lavoro e reddito. Nel caso specifico il manuale è stato tradotto in lingua portoghese per la formazione di 15 tecnici locali, di cui una parte ha avuto l’opportunità di fare training sul campo ad un totale di 40 beneficiari (donne, uomini e giovani agricoltori), riproponendo il percorso formativo in lingua creola.
Parallelamente è continuata la raccolta dati etnografica, con l’ampliamento della rete di contatti tessuta con le comunità rurali del Municipio di Santa Cruz. In questa occasione si è data priorità all’approfondimento delle condizioni lavorative e dello stato di attività di alcune realtà associative e cooperative presenti sul territorio. L’enorme difficoltà che queste devono affrontare è la mancanza di acqua dovuta alla forte siccità che affetta il paese da circa cinque anni, rendendo le condizioni di lavoro ardue. Affrontare il problema in gruppo, costituisce un valido sostegno morale per le comunità rurali.

“Cooperativa è uma oportunidade de transformar uma pequena coisa em uma grande coisa. Unidos somos mais forte!” – agricoltore della cooperativa COOPARP.