AGRICOOP Colombia

Agricoltura e Pesca
Turismo responsabile
Donne
Popolazioni indigene
Progetto a cura di:
Partners di progetto : IILA, SENA, Adel Casa del Agua, Confecoop Colombia, Finagro, Gobernación del Cauca, Alcaldía de Silvia, de Toribio, Jambalò, de Guadalajara de Buga, Secretaria de Turismo de la Gobernación de San Andrés.
Anni: Dal 2015 - in corso
Budget: 550.000 €
Tipo di intervento: Assistenza tecnica, Empowerment, Formazione
Destinatari: 2.998

Azioni chiave del progetto

“Agricoop Colombia” è un programma di medio-lungo termine che Coopermondo porta avanti nel paese per contribuire allo sviluppo di un’economia cooperativa e solidale, all’inclusione sociale e al recupero dei territori nel quadro dell’accordo di Pace raggiunto tra Governo e FARC.

Il progetto è iniziato con un progetto pilota (2015-2016) “Agricoop Colombia – modello cooperativo italiano per l’inclusione sociale”, finanziato dall’Istituto Italo – Latino americano implementato da Coopermondo in collaborazione con Confecoop Colombia, anche per rafforzare le unità regionali Confecoop Cauca e Confecoop Valle.
Il progetto pilota aveva come obiettivo la creazione di una rete di fiducia tra 60 produttori impegnati in cinque diversi settori (quinoa, caffè, zucchero di canna, frutta e acquacoltura). Il progetto ha riunito 60 piccoli produttori, tra cui 36 donne e 4 indigeni Misak, rappresentanti di 34 organizzazioni agricole del territorio e ha indirettamente beneficiato più di 6.000 persone. A febbraio 2016 la fase pilota si è conclusa con il risultato principale di aver sviluppato forti relazioni e fiducia tra le persone che vivono in una delle regioni più pericolose della Colombia.

Al progetto segue un accordo quadro tra Coopermondo e il Servicio Nacional de Aprendizaje SENA firmato nel giugno 2015 nel corso di un evento tenutosi a EXPO Milano.

I ACCORDO DERIVATO Coopermondo – SENA (2016)
Obiettivo è quello di delineare le linee di sviluppo futuro del programma in tre regioni (Cauca, Valle del Cauca e San Andrés, Providencia e Santa Catalina) e tre settori (agricoltura, acquacoltura e pesca e turismo responsabile).

Le tre missioni (due in Colombia e una missione di visita in Italia) hanno portato cooperatori italiani esperti nei settori di interesse a dare formazione e fornire assistenza tecnica a 125 istruttori SENA e 125 produttori locali delle regioni interessate. Al contrario, sono stati 10 i colombiani che hanno potuto incontrare direttamente alcuni le eccellenze cooperative italiane e il direttore generale di Sena, Alfonso Prada, insieme con l’ambasciatore della Colombia in Italia,  Juan Mesa Zuleta.

Gli esperti italiani che hanno partecipato alle due missioni provengono da sistema Confcooperative ed in particolare:
C.I.R.S.P.E. – Centro Italiano di Ricerca e Studi per la pesca
CRPV – Centro di Ricerca Produzioni Vegetali
Federazione Trentina della Cooperazione (Federazione regionale del Trentino Alto-Adige)
Federlavoro e Servizi (Federazione settoriale delle cooperative e delle prestazioni di lavoro)

II ACCORDO DERIVATO Coopermondo – SENA (2017)

Obiettivo è quello di garantire la continuità delle iniziative nelle tre regioni (Cauca, Valle del Cauca e San Andrés, Providencia e Santa Catalina) e tre settori (agricoltura, acquacoltura e pesca e turismo responsabile). Si è aggiunta anche la regione del Tolima dove Coopermondo lavora pricnipalmente con produttori agricoli e di caffè.

Due missioni si sono svolte in Colombia. La prima ha visto il coinvolgimento di 5 esperti della rete CoopUp di Confcooperative per iniziare un programma di creazione di nuove imprese cooperative con i giovani studenti del SENA sull’isola di San Andrées. La seconda missione ha coinvolto 3 esperti italiani in agricoltura, acquacoltura e turismo che hanno vistato i produttori e istruttori del SENA nel Cauca, Valle del Cauca e Tolima

La visita in Italia ha coinvolto una delegazione di 13 coordinatori accademici del SENA e 2 giovani di San Adnrés. Hanno potuto visitare 10 imprese cooperative in tutta Italia e incontrare l’ambasciatore della Colombia in Italia Juan Mesa.

Nel corso dell’anno sono stati formati sulle tematiche del cooperativismo 177 istruttori SENA e 1.012 studenti del SENA. Inoltre Coopermondo ha accompagnato la creazione di 4 nuove realtà di economia solidaria: 2 cooperative agricole nel Valle del Cauca, 1 associazione comunitaria di secondo livello di 5 gruppi di produttori di trote nel Cauca e 1 cooperativa di secondo livello con 12 soci nel Cauca.

III ACCORDO DERIVATO Coopermondo – SENA (2018)

Per il 2018 gli obiettivi dell’accordo SENA-Coopermondo prevede la continuità delle azioni portate avanti nelle 4 regioni di interesse (Cauca, Valle del Cauca, Tolima y San Andrés). E’ prevista una missione in Colombia da parte di esperti italiani che eseguiranno formazioni sull’organizzazione cooperativa e l’innovazione sociale e una missione di colombiani in Italia.
Tra le attività, si continuerà a rafforzare e creare nuove imprese cooeprative sui territori.
Al 15 marzo 2018 è già stata costituita una nuova cooperativa di secondo livello con 26 associati nel Tolima.

ACCORDO Coopermondo – FINAGRO (2018)

Insieme a Finagro inizia AGRICOOP Huila. Un percorso di formazione sul cooperativismo rivolto ai produttori della regione per rafforzare l’economia circolare e sostenibile sul territorio.

Immagini del progetto

Altri progetti dello stesso settore